Now Farmacia logo

Farmacia Petroselli, Viterbo (VT)

Remise en forme

La remise en forme di una farmacia a forma di “L” rovesciata

Un super lavoro a farmacia sempre aperta che ha trasformato in modo significativo l’area a libera vendita rendendola più accogliente, ordinata e con un’esposizione più funzionale alle esigenze dei clienti. Il nostro progetto di Visual Merchandising per la remise en forme per la Farmacia Petroselli che quest’anno ha deciso di riorganizzare l’area a libero servizio, inserire l’automazione Gollmann, utilizzare nel retro banco i GO.visual per gestire i category in modalità digitale.

Un progetto di Visual Merchandising che aumenta i metri lineari espositivi

Nella prima fase del progetto di Visual Merchandising abbiamo analizzato gli assortimenti esistenti e preso nota degli innumerevoli espositori da terra in cartonato relativi ai vari brand. L’analisi assortimentale ha evidenziato 12 Business Unit ed un fabbisogno di circa 300 metri lineari espositivi; a questo punto, per recuperare metri lineari, abbiamo deciso di:

  • eliminare le antine nella parte inferiore degli arredi così da poter completare con ripiani in vetro i vari category
  • sfruttare la colonna rivestendola con il dogato per gestire al meglio sia l’appenderia che i prodotti in appoggio
  • inserire due gondole molto compatte davanti ai banchi principali dedicate alla stagionalità (in questo periodo solari) e all’automedicazione (cura/igiene del naso, dolori/traumi)
  • affiancare ai GO.visual nel retro banco due strutture espositive per esporre le referenze stomaco/fermenti, analgesia e tosse. Digitale e analogico un connubio perfetto.
  • sfruttare la colonna fra i banchi per ricavare una nicchia dedicata alla stagionalità, visto che sulla gondola sono stati concentrati tutti i solari (3 brand), la nicchia contiene gli antiparassitari.
Remise en forme
Remise en forme
Remise en forme

Il layout che stimola la frequentazione di tutta la farmacia

L’ingresso della farmacia accoglie i clienti con la Business Unit Cura&Bellezza che si sviluppa sul lato destro con una postazione dedicata al trattamento capello, dermocosmesi e dermatologico, i due General Tester del make up sono baricentrici rispetto all’esposizione e ben visibili dall’ingresso. La cabina dedicata ai servizi e ai trattamenti della dermocosmesi, che si trova alle spalle dei category cura corpo e dermocosmesi, è stata riorganizzata e riqualificata per iniziare così a produrre redditività. E’ stato studiato e condiviso con lo staff un business plan che raccoglie tutti i servizi completi di prezzo e redditività.

Sulla sinistra, il lato più freddo, abbiamo realizzato i Category “igiene intima” e “igiene corpo”. A metà della farmacia la colonna molto impattante dal punto di vista architettonico, è stata dedicata al mondo degli integratori suddivisi per funzione.

A metà del percorso si trova una seconda postazione con un’uscita del robot, per gestire i clienti con o senza ricetta. Inoltre, questa postazione presidiata sia dai dottori farmacisti che dalla responsabile dermocosmesi, si trova nelle immediate vicinanze degli integratori; questo agevola il cross selling nei percorsi di consiglio. Nel retro banco sono stati creati due focus sui rimedi stagionali (gola, tosse, allergie, occhio).

Remise en forme
Remise en forme

Il percorso prosegue verso i banchi principali con la Business Unit Naturale/Fitoterapia e gli integratori di stagione (salini) esposti con un forte impatto visivo e catturano l’attenzione del cliente che è in attesa di essere servito.

La colonna per creare due focus

La colonna dogata in prossimità dei banchi ha permesso di esporre la medicazione e le referenze dedicate alla Mamma&Bebé. Invece, sul perimetrale di fronte i Category Elettromedicali, Senior&Lady igiene orale, Sanitaria&ortopedia e cura del piede sono di grande visibilità.

Comunicazione di primo livello

La comunicazione su pannelli di colore chiaro – una semplice segnaletica che aiuta il cliente ad orientarsi nello spazio – è stata:

  • applicata direttamente sulle antine degli stipetti nella parte superiore degli arredi. I bolli, facilmente intercambiabili, sono stati applicati solo su un’antina così da poterle comunque aprire per recuperare le scorte di vendita
  • inserita nelle tasche trasparenti in corrispondenza di ogni category
Remise en forme

La formazione dello staff

Con lo staff della farmacia abbiamo condiviso:

  • i vari step di progetto relativi all’area a libero servizio
  • la formazione con l’assegnazione delle Business Unit a ogni dottore
  • la definizione dei protocolli di cross selling da applicare a scaffale
  • il calendario relativo alle attività di trade marketing da attivare mensilmente

Con questo intervento che ha sfruttato al meglio gli arredi e gli accessori espositivi esistenti ed integrato 4 nuovi moduli espositivi, la farmacia ha acquistato una nuova allure. Grazie al progetto di Visual Merchandising, lo spazio espositivo adesso è ben organizzato, sembra più grande ed i clienti si approcciano allo scaffale in maniera autonoma. 

Articoli correlati

Lay out
Progetti Nowfarmacia

Farmacia Castel di Leva, Roma

Facciamo ordine nell’area espositiva ridefinendo i category e la comunicazione Il Lay out espositivo Dopo 6 anni dall’apertura, la farmacia delle dottoresse Silvia e Marilena

Continua a leggere